Responsabilità del primario

“Il primario ospedaliero ha la responsabilità dei malati della divisione (per i quali ha l’obbligo di definire i criteri diagnostici e terapeutici, che gli aiuti e gli assistenti devono seguire) e deve, conseguentemente, avere puntuale conoscenza delle situazioni cliniche che riguardano tutti i degenti, a prescindere dalle modalità di acquisizione di tale conoscenza (con visita diretta o interpello degli altri operatori sanitari)”.

(Tribunale Varese, sentenza 16/02/2010 n° 16)

Trackback dal tuo sito.

Commenti (37)

Commenti chiusi